ARCHIVIO EVENTI - EVENTI CULTURALI ITALIANI

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ARCHIVIO EVENTI
Pagina 1 di 2
   scorri    

GUTTUSO. INQUIETUDINE DI UN REALISMO

Palazzo del Quirinale - Galleria di Alessandro VII




Dal 10 settembre al 9 ottobre 2016

SCUDERIE del QUIRINALE
Roma




Fino al 4 settembre 2016



Benozzo Gozzoli a San Gimignano
Mostra diffusa





Clicca vai alla pagina speciale



Dal 18 giugno 2016
all'1 novembre 2016







Secondo dialogo. Attorno a Mantegna



Clicca collegamento al sito ufficiale


La Pinacoteca ospita un nuovo straordinario dialogo tra due capolavori della storia dell’arte: Il Cristo morto di Andrea Mantegna, icona universale del Rinascimento e Il Cristo morto con gli strumenti della passione, di Annibale Carracci, proveniente dalla Staatsgalerie di Stoccarda


OHN CURRIN. PAINTINGS


Museo Stefano Bardini di Firenze




Dal 13 giugno al 22 ottobre 2016







BUFFONI, VILLANI E GIOCATORI ALLA CORTE DEI MEDICI

Firenze - Andito degli Angiolini - Palazzo Pitti









Dal 19 Maggio 2016 al 11 Settembre 2016

ARCHIVIO EVENTI
Pagina 1 di 2
   scorri    

FIRENZE

Jan Fabre. Spiritual Guards







Jan Fabre. Spiritual Guards è la retrospettiva dedicata ad uno degli artista più versatili del nostro secolo. La mostra inaugurata il 15 aprile non è la solita mostra dal percorso prestabilito, ma un percorso che si snoda attraverso tre luoghi statali, simbolo della cultura: Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio e i giardini del Forte del Belvedere (dal 15 maggio) dove le sue sculture dialogano con la natura e con l'arte circostante.

Fino al 2 ottobre saranno esposti più di cento lavori di Jan Fabre realizzati dal '78 ad oggi tra sculture in bronzo, installazioni, lavori in cera e i video delle performance, mentre due opere inedite completeranno le visioni immaginarie dell'artista. L'immaginazione infatti ha un ruolo importante per capire il progetto, basta vedere i nomi delle opere scelte: Searching for Utopia, in Piazza della Signoria accanto alla statua equestre di Cosimo I, The man who measures the clouds, sull'Arengario di Palazzo Vecchio, dove tra le opere esposte nelle stanze nobiliari spicca il Globo di 2,5 metri,nella Sala dei Mappamondi, ricoperto di gusci cangianti.
Imperdibile sarà l'apertura a maggio della mostra al Forte del Belvedere, dove saranno presenti 60 opere in bronzo e cera di Jan Fabre, tra cui sette scarabei nei punti di vedetta del Forte e autoritratti dell’artista agli angoli dei bastioni.

Dualismi e contrasti: l'arte di antichi poteri smentita da una visione di un'arte naturale e moderna, bisogno innato di protezione e recondito desiderio di slanci spirituali che non limitano l'immaginazione. Jan Fabre crea visioni colossali dove i simboli di bellezza, forza e vulnerabilità, ci offrono una tregua alle nostre battaglie interiori.

A Venezia , alla  Ca’ Pesaro
Galleria Internazionale d’Arte Moderna
Rivive la  Belle Époque
con le opere di Lino Selvatico




"Lino Selvatico. Una seconda Belle Époque"




Fino al  31 luglio 2016


DA LOTTO A CARAVAGGIO. LA COLLEZIONE E LE RICERCHE DI ROBERTO LONGHI

NOVARA -  Complesso Monumentale del Broletto






Dal 10 Aprile 2016 al 24 Luglio 2016







RETROSPETTIVA POSTUMA SU ZAHA HADID
Venezia - Fondazione Berengo - Palazzo Franchetti



Opere della  grande Archistar recentemente  scomparsa



Il MAXI di Roma



Dal 27 maggio al 27 novembre 2016



Il Polittico della Santa Croce di Adam Elsheimer
Firenze - Galleria Palatina di Palazzo Pitti

Fino al 5 giungo 2016







Venezia - Galleria dell'Accademia
Fino al 19 giugno 2016




Lotto, Artemisia, Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi


OSIMO -  PALAZZO CAMPANA



Oltre 120 opere della collezione Cavallini-Sgarbi, per la prima volta in Italia esposte al pubblico. Una grande mostra promossa egione Marche, dal Comune di Osimo, dalla Fondazione Don Carlo Grillantini e dall’Istituto Campana.


Fino al 30 ottobre 2016

Aldo Manuzio. Il rinascimento di Venezia
Venezia - Galleria dell’Accademia





Dal 19 marzo al 19 giugno 2016,

TRANQUILLO CREMONA E LA SCAPIGLIATURA



Pavia - Scuderie del Castello Visconteo



Fino al 5 giugno 2016

DA KANDINSKY A POLLOCK.
LA GRANDE ARTE DEI GUGGENHEIM



Firenze - Palazzo Strozzi

Fino al 24 luglio 2016

ANTONIO LIGABUE - Tormenti e incanti



PALERMO -  Palazzo Reale


Dal 19 Marzo 2016 al 31 Agosto 2016



I MACCHIAIOLI. LE COLLEZIONI SVELATE

ROMA -  Chiostro del Bramante





Dal 16 Marzo 2016 al 04 Settembre 2016

EDWARD HOPPER


BOLOGNA- Palazzo Fava



Nato nel 1882 e morto nel 1967, Edward Hopper è stato uno dei pittori più influenti del Ventesimo secolo, sia in termini di contenuti che di stile. Il "realismo" dei suoi dipinti nasceva dalla mescolanza e dall'accostamento di vari schizzi realizzati in momenti differenti dall'artista, che lo allontanavano, così, dal classico ritratto "dal vero", e gli permettevano una più libera e personale interpretazione della realtà. Il soggetto principale delle pitture di Hopper è la solitudine urbana.
L'artista amava ritrarre paesaggi vuoti o semivuoti delle periferie americane, interni domestici o di locali, ciascuno dei quali sembra sospeso in un'atmosfera fuori dal tempo, esattamente come sembrano inermi e congelati i pochi personaggi che vi compaiono.
La mostra è una partnership culturale con il Whitney Museum of American Art di New York, la Fondation de l'Hermitage di Losanna e Arthemisia Group. La carriera di Hopper è stata particolarmente legata al museo Whitney di New York, che ospitò, oltre che la prima mostra dell'artista nel 1920 presso il Whitney Studio Club, anche quelle degli anni successivi. La moglie Josephine, dopo la morte del pittore, donò al museo l'intera eredità dell'artista comprendente oltre 2500 opere.




Dal 25 Marzo 2016 al 24 Luglio 2016


“Da Poussin agli Impressionisti. Tre secoli di pittura francese”

Torino - Palazzo Madama



Fino al 4 luglio 2016

Venezia -Museo Correr


Ebbrezza di Noè di Giovanni Bellini






Dal 5 marzo al 18 giugno 2016

La grande Mostra al San Domenico di Forlì

PIERO DELLA FRANCESCA. INDAGINE SU UN MITO




Dal 13 Febbraio 2016 al 26 Giugno 2016

 
 
Documento senza titolo
Utenti connessi
Torna ai contenuti | Torna al menu